I nove Comuni del ambito rhodense (Rho, Pero, Arese, Cornaredo, Settimo M.se, Lainate, Pregnana M.se, Pogliano M.se, Vanzago) negli scorsi mesi hanno avviato uno studio finalizzato a supportare la revisione e il rinnovo degli accordi definiti in sede locale per la locazione di immobili ad uso abitativo, ai sensi della legge n. 431 del 1998.

L’Accordo locale è un accordo tra le organizzazioni dei proprietari e quelle degli inquilini per stabilire un canone di affitto concordato, cioè più basso di quello a canone di mercato: l’importo del canone applicabile viene determinato dall’Accordo in una fascia compresa tra un valore minimo e uno massimo, a seconda della localizzazione dell’immobile e delle sue condizioni oggettive. La durata minima del contratto è di 3 anni più altri due di rinnovo automatico (3+2). I proprietari e gli inquilini che adottano questo tipo di contratto godono di specifiche agevolazioni fiscali.

L’incarico di provvedere allo studio della situazione e di presentare una proposta di azzonamento è stato assegnato al prof. Luca Gaeta del Politecnico di Milano. Tale studio potrà costituire un’utile base di partenza per la contrattazione tra le parti sociali in modo da giungere quanto prima alla sottoscrizione di un nuovo Accordo.

 

Il testo dello studio è scaricabile qui.

Verso il rinnovo degli accordi locali per la locazione nel Rhodense.compressed

 

Gli azzonamenti dei vari Comuni sono scaricabili dai seguenti link:

Arese: V2_azzonamento_Arese

Cornaredo: V2_azzonamento_Cornaredo

Lainate: V2_azzonamento_Lainate

Pero: V2_azzonamento_Pero

Pogliano Milanese: V2_azzonamento_Pogliano Milanese

Pregnana Milanese: V2_azzonamento_Pregnana Milanese

Rho: V2_azzonamento_Rho

Settimo Milanese: V2_azzonamento_Settimo Milanese

Vanzago: V2_azzonamento_Vanzago

Articoli Correlati